Entrare nel magico e silenzioso mondo della montagna innevata, nel modo più divertente, camminando con le Ciaspole (dette anche Racchette da neve). Una splendida e semplice attività alla portata di tutti sono sufficienti, voglia di divertirsi e un po’ di spirito d’avventura.

Un’escursione con le Ciaspole è un’esperienza unica per entrare in contatto con la montagna invernale, camminare su un manto nevoso, gustare il silenzio dei boschi, seguire le tracce lasciate dagli animali selvatici, tutto ci riporta a un passato lontano quando le Ciaspole erano l’unico modo per muoversi in montagna quando la neve era abbondante, un modo diverso di vivere la montagna. Sa regalare all’escursionista attento emozioni indimenticabili.

Andare con le Ciaspole non richiede una tecnica né doti fisiche particolari, anzi è semplice e in poco tempo si acquisisce la confidenza necessaria.

Escursioni con le Ciaspole,

inverno 2021-2022

Le date delle escursioni saranno a partire dal 18/12/2021 fino al 20/03/2022, qui potete trovare le date delle attività programmate (sia diurne che notturne!)

E’ possibile noleggiare le ciaspole & bastoncini ad un costo aggiuntivo di €10,00/persona (da prenotare entro 3gg prima dell’attività);

CIASPOLATE DIURNE: (tutti i weekend fino al 20/03/2022) – è possibile organizzare uscite di gruppo anche infrasettimanali

*Le Ciaspolate Diurne prevedono il ritrovo alle ore 09.30 oppure 10,00 (in base alla destinazione), pranzo al sacco (responsabilità di ciascun partecipante) se l’escursione non prevede la sosta presso un rifugio, la prenotazione è obbligatoria. Il costo dell’attività è €25,00/partecipante (sconti applicabili per gruppi)

 

Ciaspolate – Dicembre 2021

  1. Ciaspolata diurna, sabato 18 e domenica 19 dicembre: Percorso in Valsesia da definire in base al manto nevoso; escursione difficoltà facile / medio – ISCRIZIONI APERTI
  2. Ciaspolata diurna, mercoledì 29 dicembre: Destinazione Valsesia o Bielmonte da definire in base al manto nevoso; escursione difficoltà facile /medio – ISCRIZIONI APERTI

Ciaspolate – Gennaio 2022 (programma in fase di preparazione & soggetto ad eventuale modifiche)

  1. Ciaspolata Notturna (Luna Nuova), lunedì 02 gennaio: Alpe di Mera; escursione facile – ISCRIZIONI APERTI
  2. Ciaspolata diurna, mercoledì 05 gennaio: Alagna, Alta Valsesia; escursione facile –ISCRIZIONI APERTI

Le altre date per le escursioni verranno aggiunte entro breve

CIASPOLATE SERALI CON CENA IN RIFUGIO: è possibile organizzare uscite di gruppo anche in altre date

CIASPOLIAMO SOTTO LA LUNA NUOVA CON CENA IN RIFUGIO

Ciaspolate notturne alla scoperta delle stelle✨✨  in data 02 gennaio, 01 febbraio,02 marzo 2022! In compagnia delle nostre Guide Escursionistici ed un’Astronomo saremmo a caccia di emozioni e lo spettacolo della natura che solo la nostra meravigliosa Valsesia può offrire!

Prenotazione obbligatoria.

Abbigliamento consigliato:

Per una gita sulla neve sono necessari: giacca impermeabile, pile o maglione pesante, pantaloni da sci o impermeabili, maglia intima termica, calze calde, scarponi da trekking, guanti, berretto, thermos con bevanda calda, occhiali da sole e crema solare. Consigliamo un paio di ghette per impedire alla neve fresca di entrare negli scarponi e un paio di bastoncini da sci o da trekking.

Quota di partecipazione: € 25,00 a persona*

*Note per lo svolgimento di una escursione: l’attività viene confermato con il raggiungimento di un minimo di 6 partecipanti. L’escursione potrà essere organizzata anche con un numero inferiore di partecipanti ma la quota individuale subirà un incremento.

La quota comprende: Gita di una giornata con Guida Escursionistica Ambientale, assicurazione R.C.

La quota non comprende: Trasferimenti, Noleggio attrezzatura, Pranzi, Bevande.

Il percorso potrà essere modificato in funzione delle condizioni ambientali per salvaguardare la sicurezza del gruppo.

Possibilità di noleggio Ciaspole, Ramponcini e bastoncini su prenotazione.

Ecco alcuni esempi di gite sulla neve che proponiamo ma ne abbiamo di molte altre, dalle più semplici alla portata di tutti alle più impegnative

Organizziamo anche escursioni di una giornata o di più giorni con pernotto in rifugio. Sta a voi scegliere quella che più vi aggrada e più si adatta alle vostre capacità.

* La Valle dei Walser. Valsesia, Piemonte.

La Valle Vogna, alla scoperta della civiltà Walser e dei suoi antichi insediamenti. Facile e divertente ciaspolata che, con un giro ad anello fino all’antico ponte napoleonico, ci permetterà di visitare le più importanti e interessanti frazioni Walser della valle. Gita fattibile sia di giorno che la sera al chiaro di luna. Possibilità di pranzo/cena in Rifugio. Dislivello mt. 200.

* Alpe di Mera. Valsesia, Piemonte.

L’Alpe di Mera è situato nel comune di Scopello ad un’altitudine tra 1400/1700 slm, questa località sciistica ha una vista incredibile sul Monte Rosa. In Inverno, è possibile raggiungere il paese a piedi o con le motoslitte dal parcheggio “Trogo”, oppure con la seggiovia che parte dal piazzale del paese di Scopello. E’ un luogo incantevole per l’organizzazione di escursioni sia diurne che notturne! Possibilità di pranzo/cena in Rifugio. Dislivello mt. 250.

* Alpe Devero. Ossola, Piemonte.

Ciaspolando in uno dei posti più belli delle Alpi, il Parco Naturale dell’Alpe Devero a 1640 metri di quota, zona nota per la bellezza delle sue cime e dei suoi laghi. Giro ad anello dal fascino particolare, dall’Alpe Devero al lago delle Streghe, passando dalla spettacolare Alpe Crampiolo, su facile percorso. Gita fattibile sia di giorno che la sera al chiaro di luna. Possibilità di pranzo/cena in Rifugio. Dislivello mt. 200.

* Rifugio Pastore. Valsesia, Piemonte.

Ciaspolando ai piedi dei ghiacciai del Monte Rosa, lo spettacolo è impressionante con il suo panorama a 360 gradi, si può vedere il Rifugio Regina Margherita affiorare dalla sua sommità con tutti i suoi ghiacciai che si formano a più di 3500 metri. Ciaspolata tranquilla ma, con qualche bella pendenza, basta avere un po’ di allenamento nelle gambe. Gita fattibile sia di giorno che la sera al chiaro di luna. Possibilità di pranzo/cena in Rifugio. Dislivello mt. 350.

* Monticchio. Alpi Biellesi, Piemonte.

L’Oasi Zegna valorizza un’area montana protetta che si estende per circa 100 Km2 in Piemonte, nelle Alpi Biellesi e si affaccia a balconata sulla pianura padana con un’ottima esposizione al sole. Il Monticchio offre una bella e panoramica ciaspolata per trascorrere una giornata diversa. Gita fattibile sia di giorno che la sera al chiaro di luna. Possibilità di pranzo/cena in Rifugio. Dislivello mt. 400.

* Passo di Monscera. Ossola, Piemonte.

Ciaspolando nella splendida Val Bognanco saliremo al Passo di Monscera (2105 mt.) sul confine italo-svizzero. Con un bellissimo giro ad anello tra boschi di larice e giganteschi abeti bianchi arriveremo al passo che ci regalerà panorami spettacolari sui massicci svizzeri del Fletschorn, del Lagginhorn e della Weissmeis. Dal passo in pochi minuti scenderemo all’accogliente rifugio Gattascosa. Gita fattibile sia di giorno che la sera al chiaro di luna. Possibilità di pranzo/cena in Rifugio. Dislivello mt. 500.

Abbigliamento per un’escursione invernale con le Ciaspole:

  • Giacca impermeabile, magari anti-vento. Leggera, una volta piegata occupa poco spazio nello zaino.
  • Pile pesante e uno di medio spessore: vestirsi a cipolla, cioè a strati sovrapposti.
  • Due magliette leggere, di cui una a maniche lunghe, da tenere a contatto di pelle, in materiale sintetico e traspirante.
  • Pantaloni lunghi da escursionismo.
  • Calze da trekking in materiale sintetico.
  • Scarponi alti, che proteggono la caviglia, possibilmente con la fodera in goretex o materiali similari.
  • Berretto di lana, guanti di pile o di lana cotta.

Materiale per un’escursione invernale con le Ciaspole:

  • Zaino di circa 30 litri per le uscite giornaliere, fino a 45-50 litri per i trekking di più giorni. E’ importante che sia comodo, con buoni spallacci e la cintura per caricare i fianchi.
  • Copri zaino, nel caso di pioggia.
  • Bastoncini telescopici per rendere più comoda la camminata.
  • Le Ciaspole.
  • Ghette.
  • Occhiali e crema da sole, più uno stick per le labbra.
  • Borraccia possibilmente da litro.
  • Barrette energetiche.
  • Coltello multiuso e una torcia.
  • Kit di pronto soccorso con i farmaci personali.
  • Il sacco lenzuolo per dormire nei rifugi è indispensabile.
  • La macchina fotografica e il binocolo completano la dotazione.

Modalità di iscrizione:

  • Per iscriversi a ogni singola escursione, è sufficiente inviare una mail, indicando nome, cognome, e recapito telefonico (cellulare). Oppure potete contattarci telefonicamente al 0039.347.4434518 oppure al 0039.366.4782577.

Protocollo Covid-19 🦠

  • Visto l’attuale situazione pandemica, si richiede il Green Pass (certificazione verde) per accedere alle escursioni (il Green Pass “base” oppure “rafforzato”sarà necessario anche per entrare nei rifugi per il pranzo).
  • Sarà possibile effettuare prenotazioni per le escursioni in programma, ma le conferme definitive verranno comunicate più vicino alla data dell’attività schedulate
  • Ciascun partecipante dovrà portare con sé i seguenti DPI (dispositivi di protezione individuale): mascherina, gel disinfettante per le mani oltre alla certificazione verde (cartaceo oppure digitale), sacchetto per lo smaltimento dei DPI usati, sacchetto per gli indumenti sudati cambiati durante l’escursione (se ritenuto necessario).
  • Car Sharing: è sconsigliata la condivisione di auto per giungere al punto di ritrovo dell’escursione, tranne nel caso di coppie/famiglie o conviventi. In caso di impossibilità, in macchina troveranno posto solo due persone con mascherina indossata poste sulla diagonale (guidatore e posto posteriore destro). Una volta scesi dall’auto rispettare il distanziamento con le altre persone di almeno 2 m, seguendo le eventuali indicazioni suppletive della guida sul come disporsi nell’attesa della registrazione.

Condizioni:

  • La quota di partecipazione è a persona e comprende l’accompagnamento della Guida Ambientale Escursionistica e l’assicurazione RC.
  • La quota di partecipazione non comprende eventuali pasti, pernottamenti, trasporti e impianti di risalita, se non chiaramente indicati.
  • Per alcune escursioni è richiesta una caparra da pagare tramite bonifico bancario.
  • Si accettano prenotazioni fino al giorno prima della partenza e finché ci sono posti a disposizione, tuttavia per questioni di organizzazione è preferibile che le iscrizioni pervengano con più largo anticipo.
  • Le disdette sono accettate entro tre giorni dalla partenza. In caso di disdette oltre il termine ultimo, si perde l’intero importo della caparra, salvo che non sia trovata una persona che sostituisca chi disdice la prenotazione.
  • Per gite di più giorni, dove si pernotta in rifugio/albergo, siete pregati di prenotare con largo anticipo per assicurare i posti.
  • Per il noleggio di ciaspole e bastoncini è necessario effettuare la prenotazione con un preavviso di 3 giorni prima dell’escursione per garantire la disponibilità
  • Su decisione della Guida per garantire la sicurezza del gruppo, i percorsi oppure le escursioni potranno essere modificate in base alle condizioni del manto nevoso e del meteo, e nel caso di pericolo anche annullate (in quest’ultimo caso, qualsiasi caparra precedentemente effettuata verrà rimborsata)
  • Per il raggiungimento delle zone dove si compiono le escursioni, usiamo le auto su strade di montagna in inverno quindi, non dimenticate di avere pneumatici da neve o le catene a bordo. Per le gite in Svizzera ricordate la carta d’identità e consigliamo Franchi Svizzeri se ci sono rifugi o impianti di risalita da pagare.
  • Se soffri di patologie particolari (problemi cardiaci, diabete, allergie, intolleranze alimentari) Vi preghiamo di contattarci in anticipo e prima di effettuare l’iscrizione di qualsiasi escursione.

Scala delle difficoltà ESCURSIONISTICHE

T = turistico
Itinerari che si sviluppano su stradine, mulattiere o comodi sentieri. Sono percorsi abbastanza brevi, ben evidenti e segnalati che non presentano particolari problemi di orientamento. Sono escursioni che non richiedono particolare esperienza o preparazione fisica. Normalmente il dislivello è inferiore ai 500 m.

E = escursionistico
Itinerari che si svolgono su sentieri in genere segnalati, ma di maggior impegno fisico e di orientamento.
Si snodano su terreno vario (boschi, pascoli, ghiaioni, etc).
Possono esservi brevi tratti con neve, facili e non pericolosi in caso di scivolata.
Sono escursioni che possono svolgersi su pendii ripidi, anche con brevi tratti esposti. Questi sono però abbastanza protetti (barriere, reti) o attrezzati (cavi, brevi scalette, pioli) e non richiedono l’uso di attrezzatura alpinistica.
Questi itinerari richiedono una certa abitudine a camminare in montagna, sia come allenamento sia come capacità d’orientamento. Occorre avere un equipaggiamento adeguato. Costituiscono la maggioranza dei percorsi escursionistici che si snodano in montagna. Normalmente il dislivello è compreso tra i 500 e i 1000 m.

EE = escursionisti esperti
Itinerari non sempre segnalati e che richiedono una buona capacità di muoversi sui vari terreni di montagna. Possono essere sentieri o anche labili tracce che si snodano su terreno impervio o scosceso, con pendii ripidi e scivolosi, ghiaioni e brevi nevai superabili senza l’uso di attrezzatura alpinistica.
Richiedono una buona esperienza di montagna, fermezza di piede e una buona preparazione fisica.
Occorre inoltre avere un equipaggiamento e attrezzatura adeguati, oltre ad un buon senso d’orientamento.
Normalmente il dislivello è superiore ai 1000 m.

EEA = escursionisti esperti con attrezzatura alpinistica
Itinerari che richiedono l’uso di attrezzatura da ferrata (cordini, imbracatura, dissipatore, casco, ecc.). Possono essere sentieri attrezzati o vere e proprie vie ferrate. E’ necessario saper utilizzare in sicurezza l’equipaggiamento tecnico e avere una certa abitudine all’esposizione e ai terreni alpinistici.